Archivio: marzo, 2004

Non so esattamente il motivo, ma appena arrivato a New York mi è sembrato giusto andare a Ground Zero.

Parlando con il tassista (un greco simpatico ma con le musiche del suo paese a tutto volume), mi ha subito chiesto se ero europeo perché, a suo dire, solo gli europei vanno a Ground Zero.

Mi ha fatto uno strano effetto. Sulle Twin Towers c’ero stato solo una volta più di vent’anni fa. Lo scenario era impressionante, così come le aragoste del ristoranto dove mi avevano portato. Da quella volta, sono tornato a New York un paio di volte, di cui una sola per divertimento ed in quell’occasione feci un giro in elicottero attorno al fantastico skyline della città.

Oggi, arrivando in taxi dall’aeroporto mi è sembrato come se il vuoto lasciato dalle Torri avvolgesse tutta la città.

Update: ho caricato alcune foto