A guardare la rilevazione di ComScore dei siti web più visitati in Italia, in particolare confrontando la situazione di Giugno rispetto a quella di sei mesi prima, saltano all’occhio alcuni trend evidenti. Non solo lo scatto di Facebook, ma anche la comparsa di Live.come un certo ridimensionamento di portali nazionali come Libero e Leonardo. I due grafici di seguito si riferiscono rispettivamente a Dicembre 2008 e Giugno 2009.

image

image

Questi schemi di ComScore fanno parte di una serie di chart che riguardano anche altri paesi (US, UK, Spagna e Francia) ed è disponibile su DocStoc ed è stata anche presentata su TechCrunch. A occhio, mi pare che rispetto alle rilevazioni di Nielsen (e quindi quelle di Audiweb) ci siano delle differenze significative, ma come valori relativi sono comunque dati interessanti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Un commento per “ComScore fotografa gli ultimi 6 mesi del web in Italia”

  1. Luca Colombo scrive:

    Ciao Mauro,
    credo che questa analisi di Comscore sia fatta a livello d domini e non brand (come siamo invece abituati a vedere con Nielsen/Audiweb) e mi pare che questa sia la principale ragione delle differenze che si notano rispetto ai numeri a cui “siamo abituati”. Solitamente infatti Live.com (che immagino riguardi Hotmail e Spaces) sono integrati sotto una stessa voce.
    Peraltro in questa classifica non viene preso in considerazione Messenger che, sempre a detta di Comscore, rappresenta circa il 20% del tempo speso online in Italia.
    Ciao
    Luca