Quelo Ho concluso un post recente scrivendo “Tu come la vedi?”, citazione del grande Quelo, spettacolare personaggio uscito dal genio di Corrado Guzzanti.

Ecco, ho realizzato che mi sento orfano di Guzzanti, anzi, dei Guzzanti considerando anche le bravissime sorelle. Bisognerebbe fargli una televizione o un teatro apposta per loro. Mi mancano.

Tags:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


11 commenti per “Orfano dei Guzzanti”

Pui seguire questa conversazione mediante lo specifico feed rss.

  1. Smeerch scrive:

    Segnalazione. La più piccola dei tre fratelli, Caterina, attualmente è in onda ogni martedì sera – in prima serata – su Italia 1 nel programma “Mai dire Martedì” della Gialappa’s Band. Nello specifico imita una stagista Mediaset e Martina Stella.

  2. Andrea Signori scrive:

    Allora siamo in due Mauro ;-)
    Ricordo che vedevo i programmi della “banda Dandini” ai tempi del liceo e con i compagni di classe passavo le ore di buco (non c’entra nulla con la droga, a Roma le intendiamo come le ore in cui manca il Professore/ssa) a ripetere le battute migliori.
    Ora, per rinverdire il ricordo fortunatamente ci pensa YouTube che ospita alcuni passaggi storici delle trasmissioni dei Guzzanti’s. (vi consiglio un giro).
    Personalmente considero Corrado il vero genio tra tutti i fratelli Guzzanti (degno di nota il film “Viva Zapatero” di Sabina), mentre mi sembra ancora lontana dai fratelli maggiori la “piccola” Caterina.
    Alcuni stralci (per me storici) di Quelo:
    1)
    Domanda: ma lei viene qui come profeta, come guru o come nostro salvatore?
    Quelo: con treno, da Foggia.
    2)
    Telefonata: Scusi, Maestro ma lei ha sogni nel cassetto?
    Quelo: No, solo calzini.
    3)
    Telefonata: Maestro, ho scoperto che mio padre è gay, ora a quale modello posso ispirarmi?
    Quelo: Mah, prova con uno di Dolce & Gabbana.
    4)
    Telefonata: Maestro, ma nella sua religione si possono avere rapporti sessuali tra una donna giovane ed un uomo anziano?
    Quelo: (titubante) Mah, nella mia religione no, ma qui di fronte c’è una pensione molto molto conveniente.
    Scappo, che la bambina ha vomitato :D

  3. donmo scrive:

    Beh,mancheranno pure i figli, però c’è pur sempre il padre che ultimamente è quello che fa ridere di più.

  4. leo aruta scrive:

    ….La seconda che hai detto….
    Leo

  5. GIUSEPPE scrive:

    SI IL PADRE LI STA SCAVALCANDO VEDENDO COSA FA IN PARLAMENTO.

  6. antoniocontent scrive:

    mi unisco all’orfanotrofio, al quale rimedio così: quando va in onda “Parla con me” mi sintonizzo su Rai Sat premium che alla stessa ora dello stesso giorno manda in onda “Pippo Chennedy Show”. Con quelo, funari, lorenzo e tutti gli altri.
    Non ho ancora visto, purtroppo, “Fascisti su Marte”. Aspetto che arrivi il DVD in videoteca… a

  7. Vito scrive:

    SAPEVATELO! Su rieduchescionalcienel

  8. PlacidaSignora scrive:

    La piccola è sempre più brava.
    E io ogni volta che vedo Prodi in tv penso che sia Corrado (li distinguo solo perché quello vero non coccola in grembo la mortadella al guinzaglio ;-D

  9. spiderpanoz scrive:

    non sei il solo!!

  10. Daniele scrive:

    Si quanto ci manca Corradone!!!
    Certo le sorelle sono discrete ma non raggiungeranno mai i suoi livelli di genialità…per quanto riguarda il padre è comico ma involontariamente!

  11. Giovanni Crea scrive:

    Beh, ragazzi, ma uno show del padre di Corrado insieme a Scaramella (aka Polonio) e a tutta la commissione Mytrokhyn al Sistina ce lo vogliamo perdere?

Lascia un Commento

Codici HTML ammessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>