Cose interessanti di questi ultimi giorni:

  • Microsoft e Yahoo! sempre più vicine. Su Medianima le ultime news dalla stampa USA (tra l’altro, la scorsa settimana ero a New York e sembra che l’argomento sia mooolto caldo)
  • La primissima impressione sul web è quella che conta. Ce lo ribadisce una ricerca canadese di cui scrive Jacopo su IMLI
  • Essere evil o non essere evil? Un’indagine live su quanto si ritiene che Google si evil (per chi non lo sapesse, il motto alla base di Google è “don’t be evil”, non essere malvagio)
  • Grillo modifica il link a BlogItalia.it. Tony ha messo anche il Trackback al mio post sul’argomento “link = fiducia”, ma il fatto merita meggior risalto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


5 commenti per “Segnalazioni in ordine sparso”

Pui seguire questa conversazione mediante lo specifico feed rss.

  1. simone scrive:

    curiosamente il sondaggio su Google è parecchio corporate-oriented, ossia gran parte delle notizie su cui bisogna votare riguarda rapporti tra Google e detentori di copyright, più che tra Google e suoi utenti. Quantomeno curioso.

  2. Antonio scrive:

    Probabilmente Grillo non ha più fiducia di Blogitalia…
    è molto interessante la discussione su di lui e sui blog in genere che si sta sviluppando…
    i blog nati come diari..oggi sono tra le prime fonti di scambio di informazioni.
    Il commento ad un post non è solo il valore aggiunto di quel blog ma la vera ed assoluta novità di questo nuovo strumento.
    Limitare i commenti o peggio ancora non rispondere mai è la forma principale di far morire subito questo strumento. Ovviamente i blogger seri lo sanno..Grillo usa il suo blog come semplice editoriale e screening dei suoi spettacoli…
    è un Bene per la pubblicità che fa alla parola “blog”
    è un male se la gente comune pensasse che un vero blog sia come il suo.
    Complimenti

  3. Enrico Bianchessi scrive:

    Mauro, anch’io ho una piccola segnalazione e una domanda: riguardo a Quaero,il progetto europeo di search engine, che pare sarà supportato da Bertelsmann, cosa pensi ? Ha un senso, un futuro ?

  4. Edgar scrive:

    Scusatemi tutti quanti, ma il link al mio articolo su medianima è errato.
    Ho fatto l’upgrade a WordPress 2.0 e purtroppo per errore sono stati cambiati i permalinks.
    Il link esatto all’articolo è il seguente:
    http://blog.medianima.com/index.php/2006/01/15/microsoft-e-yahoo-sempre-piu-vicine/

  5. Mauro Lupi scrive:

    @Enrico: volevo scrivere qualcosa su Quaero, invece mi sono dedicato alla querelle tra il Dip.di Giustizia americano e i motori di ricerca. Su Quaero sto raccogliendo un po’ di info e scriverò in seguito. Intanto ti segnalo un post del 2003 in cui già parlavo del “motore di ricerca europeo”: http://www.maurolupi.com/2003/09/soru_difendiamo.html

Lascia un Commento

Codici HTML ammessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>