Monthly VisionÈ in edicola da oggi il numero di Febbraio di Monthly Vision, il bel mensile di Franco Carlini. Ancora non l’ho letto tutto, ma segnalo un lungo servizio di Francesca Martino su “I nuovi caroselli del web”, che comprende anche un’intervista a Stefano Hesse di Google. C’è anche qualche mia dichiarazione, mentre l’intervista completa al sottoscritto è disponibile online.

In questa intervista si affrontano temi diversi (gli RSS, la realtà amercana, i banner, ecc.) con un approfondimento sui motori di ricerca, rispondendo in particolare alla domanda: “Che cosa ne pensa una società specializzata come Ad Maiora del "fenomeno" Google ?” È una bella domanda, no? Proprio oggi Andrea e Marco si pongono il problema dal punto di vista di un’agenzia che fa search marketing. Qui riporto solo una parte della mia risposta, relativa alle scelte dell’advertiser di relazionarsi direttamente con Google e/o con un’agenzia:

Non dimentichiamo che l’obiettivo di Google [...] è quello di vendere più visite possibili e di monetizzate più keyword possibili. L’inserzionista ha quindi bisogno del supporto di un’agenzia che stia dalla loro parte, e non da quella interessata dei motori di ricerca. Insomma: fareste pianificare la vostra campagna pubblicitaria in TV da un dipendente di Mediaset o di Sipra?

Technorati tags: , ,

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Nessun commento per “Intervista su Monthly Vision (anche sul fenomeno Google)”

Pui seguire questa conversazione mediante lo specifico feed rss.

Non ci sono ancora commenti.

Lascia un Commento

Codici HTML ammessi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>